Ordina via WhatsApp!

L'ESPOSOMA E L'INVECCHIAMENTO DA ESPOSIZIONE A LUCE BLU

Esposoma. Da poco più di una decina d’anni è stato definito in campo medico un nuovo termine: ESPOSOMA, ossia l’insieme dei fattori ambientali che influiscono sull’aumento dei rischi di contrarre malattie croniche e foto-invecchiamento dell’individuo, e quindi problematiche non riconducibili a variabili genetiche. Noi tratteremo nello specifico il foto-invecchiamento da esposizione alla luce  blu.
L’ HEV (High Energy Visibile Light) ovvero luce blu, fa parte della luce che vediamo e ci circonda.
Lo spettro solare infatti, è composto dai raggi UV e dai raggi infrarossi, che sono entrambi non visibili all’occhio umano, e dalla luce visibile, che costituisce circa il 50% dello spettro solare. La banda blu-viola (HEV) è quella presente a livelli più elevati.
La luce HEV e i raggi UVA penetrano negli strati più profondi della pelle (derma), mentre i raggi UV negli strati più superficiali (epidermide). A differenza però dei raggi UV e UVA i raggi HEV, non sono responsabili di scottature o cancro della pelle, ma influiscono su invecchiamento e comparsa di macchie
La luce blu però, viene emessa anche dai dispositivi tecnologici, come smartphone, tablet e schermi a LCD.
I recenti studi infatti, hanno scoperto che la luce blu-viola emessa dai dispositivi tecnologici potrebbe provocare alla lunga, macchie scure, rughe e colorito spento. Senza tralasciare gli effetti sulla zona perioculare, quindi occhiaie e borse, soprattutto se utilizziamo questi apparecchi di notte o in luoghi con scarsa illuminazione.
Indagini di mercato hanno dimostrato che solo negli Stati Uniti i nati immersi nella tecnologia, ossia i millennials, controllano la posta elettronica in media 175 volte al giorno. Questo continuo utilizzo quindi ci espone alla luce HEV in modo persistente, aumentando la possibilità di effetti collaterali come il foto-invecchiamento.
Alcuni grandi marchi si stanno preparando a questa nuova problematica, tra i primi Uriage con la linea Age Protect:
SIERO INTENSIVO MULTIAZIONE: questo siero protegge dalle aggressioni esterne da luce blu, raggi UV e inquinamento. La pelle apparirà più luminosa ed elastica grazie alla sinergia di principi attivi e al brevetto BLB (Blue Light Barrier). A base di acqua termale di Uriage, come tutti i prodotti del marchio.
CONTORNO OCCHI MULTIAZIONE: anche questo prodotto agisce contro le aggressioni quotidiane, inoltre la sua formula cremosa arricchita di attivi decongestionanti e correttivi ridona elasticità e densità. Oftalmologicamente testato.
CREMA GIORNO MULTIAZIONE: oltre a proteggere la nostra pelle da luce blu e inquinamento, questa crema donerà morbidezza e idratazione. Contrasta la comparsa di macchie riducendo i segni di espressione.
Disponibile anche la versione per pelli secche e pelli miste.
CREMA NOTTE MULTIAZIONE: primo trattamento notte Uriage che agisce su tutti i segni dell’età e migliora l’ossigenazione delle cellule donandoci al risveglio, un viso luminoso e fresco.
Possiamo comunque prevenire facilmente gli effetti indesiderati da luce HEV seguendo semplici regole:
  • utilizzare dei filtri solari, soprattutto nella stagione estiva anche se ci troviamo in città e con il brutto tempo.
  • ove possibile utilizzare occhiali da sole e sempre quelli da vista per chi ne ha bisogno.
  • ridurre la luminosità degli apparecchi. 
  • non consultare i dispositivi ripetutamente soprattutto di notte o in luoghi con scarsa illuminazione
  • tenere gli schermi più lontani possibile dal viso.
Per avere maggiori informazioni sui prodotti visitate il sito www.farmaciapoint.it, contattateci telefonicamente al numero 011889677, scriveteci all'indirizzo mail [email protected] o recandovi presso la Farmacia Anedda, in corso Vittorio Emanuele II, 34 B   Torino. Vi aspettiamo!! A presto.